Domenica 7 giugno dalle 15.30 alle 18 siete tutti invitati ad un evento che vorremmo diventasse un appuntamento fisso annuale. Vediamoci alla Cantina San Biagio Vecchio per un pomeriggio di festa. Sarà l’occasione di fare una merenda insieme con pane, salame dell’Azienda Agricola La Mora a Purocielo e i buonissimi vini di Andrea e Lucia (proprietari della cantina) a soli 5 euro ma soprattutto l’opportunità di vedere da vicino il grano Gentil Rosso, piantati nel vicino podere Terbato, con il quale prepareremo uno speciale impasto il prossimo autunno.

Il Gentil Rosso è una vecchia varietà di frumento tenero particolarmente diffusa in Romagna nel 1800 e abbandonata a partire dal 1927 quando, in occasione della Battaglia del Grano, l’agronomo e genetista Nazareno Strampelli introdusse varietà di frumento più produttive. Il Gentil Rosso ha un contenuto di glutine molto basso pertanto, secondo i canoni stabiliti dall’industria alimentare, la sua farina è considerata debole. In panificazione e in preparazioni classiche come piadina o sfoglia il Gentil Rosso si può utilizzare in purezza mentre per la pizza può a discrezione essere tagliato con piccole percentuali di farina di altre varietà. I terreni a seminativo dove la Cantina San Biagio Vecchio coltivia il Gentil Rosso hanno completato il periodo di conversione al metodo biologico e dal raccolto 2015 avrà la certificazione biologica ICEA in etichetta.

Cantina San Biagio Vecchio
Via Salita di Oriolo 13 Faenza

(potete seguire le indicazioni per il Ristorante Panoramico S. Biagio Vecchio) Coordinate GPS Cantina: 44°13’31.82″N 11°54’18.93″E

 

ATTENZIONE AL NAVIGATORE
Non percorrere via Balzetta perché è una strada sterrata adatta solo a mezzi agricoli e soggetta a frane in condizioni avverse. San Biagio Vecchio è raggiungibile da Via San Mamante svoltando in Via San Biagio Antico oppure da Via da Oriolosvoltando in Via Salita da Oriolo.