‘O Fiore Mio – pizze di strada, Bologna – piazza Malpighi 8 d/e

Opening: venerdì 10 luglio 2015, dalle 18.00 alle 23.00, aperta fino al 02/09

Proseguono le mostre d’arte promosse da ‘O Fiore Mio e You Can Group

 

Bologna, 10 luglio 2015Dal 10 luglio al 2 settembre ‘O Fiore Mio – pizze di strada (piazza Malpighi 8 d/e) ospiterà le opere policrome dell’artista Clara Garesio (claragaresio.it). L’esposizione “Colours”, a cura di Antonella Ravagli, porta a Bologna l’opera di questa straordinaria ceramista che ha prodotto pezzi di pregio per collezioni private e pubbliche.

Una poetica, quella di Clara Garesio, semplice e spontanea che trova la sua massima espressione nella vivace policromia.Opere plastiche dalle singolari e pittoriche stratificazioni in cui le vigorose tonalità e gli inaspettati accostamenti sprigionano una dirompente ed energica vitalità.

La curatrice Ravagli parla di “scultopitture”, brevi poemetti visivi, i cui versi, ricavati dal ritmato inseguirsi di forme e colori, danno vita ad un gioco di rimandi che si traduce in divertimento contagioso.

La mostra itinerante “Colours” terminerà la prima tappa bolognese il 2 settembre per spostarsi il 7 settembre a Faenza presso ‘O Fiore Mio, dove rimarrà in cartellone fino al 14 ottobre.

La pizzeria ‘O Fiore Mio rinomata per la sua pizza di qualità e gli ingredienti selezionati, è stata premiata negli ultimi due anni con i Tre Spicchi della guida Pizzerie d’Italia del Gambero Rosso. Dopo l’apertura a Faenza, da dicembre è arrivata a Bologna con un nuovo format di pizza al “quadretto” gourmet, aprendo le porte anche all’arte e alla creatività a tutto tondo.

 

L’artista – Clara Garesio (Torino 1938) – Si forma all’I.S.A. della Ceramica di Faenza. Ha sempre insegnato arte e tutt’oggi prosegue l’attività didattica in ambito artistico presso la Società Umanitaria. Ha condotto una personale e costante ricerca artistica nel campo della ceramica – pur praticando svariati altri ambiti espressivi – conseguendo prestigiosi riconoscimenti e producendo interventi ornamentali per opere pubbliche e pregevoli pezzi per collezioni italiane ed estere: Palazzo delle Nazioni Unite di Ginevra, Commissione Europea di Bruxelles, MIAAO di Torino, MIC di Faenza (RA), Museo “Manuel Cargaleiro” di Vietri sul Mare (SA), Museo della Ceramica di Castellamonte (TO), Museo della Ceramica di Vietri sul Mare (SA), Museo d’Arte Ceramica di Ascoli Piceno, MARCON di Cerreto Sannita (BN), Raccolta Internazionale d’Arte Ceramica Contemporanea di Castelli (TE), MISA di Faenza (RA). Nel corso della sua carriera artistica, ha partecipato a rassegne d’arte in Italia e all’estero ed esposto in numerose personali, tra le quali: “Una infinita primavera” (Museo della Ceramica di Villa Guariglia, Vietri sul Mare (SA)), “Approdi desiderati” (Linee Contemporanee, Salerno), “1 passione, 2 mani, 3 elementi… Clara Garesio!” (San Salvatore de Fondaco, Salerno), CON-CRETA-MENTE (Villa Rufolo, Ravello (SA)) curata dalla Soprintendenza BAPPSAE di Salerno, “Ceramiche – timeless glamour” (Galleria Terre d’Arte, Torino), Mostra Premio alla Carriera “Viaggio attraverso la Ceramica” del Museo  “Manuel Cargaleiro”, Vietri sul Mare (SA), Dejà-vu alla Grafica Campioli, Monterotondo (RM).