L’artista Enrico Versari arriva a Bologna con le sue incisioni e acqueforti da ‘O Fiore Mio – Pizze di Strada (piazza Malpighi 8 d/e). La mostra “Inchiostri” a cura di Antonella Ravagli inaugurerà il 29 maggio (ore 18.00) e rimarrà in cartellone fino al 7 luglio.

Enrico Versari (enricoversari.com) condurrà il visitatore in un viaggio alla scoperta dell’inchiostro e di tutte le sue possibili applicazioni: dall’incisione, all’acqueforti, passando per la xilografia, fino alle riproduzioni alla “maniera nera” dalle quali l’artista faentino ricava un effetto quasi fotografico. Il segno e il disegno sono la sigla dell’arte di Versari, il quale progetta “palcoscenici” in cui le composizioni degli oggetti sono come attori in scena, mentre per la “scenografia di fondo” impiega pagine strappate di elenchi telefonici, vecchi vocabolari o pagine di giornali qui recuperati e assemblati con la tecnica del collage.

La mostra itinerante “Inchiostri” terminerà la prima tappa bolognese il 7 luglio per spostarsi dal 20 luglio a Faenza presso ‘O Fiore Mio, dove rimarrà in cartellone fino al 3 settembre.