All posts in “premi”

Il Gambero Rosso premia ‘O Fiore Mio nella classifica dei migliori panettoni 2019

Panettone, che passione!
Inutile dirvi quanto studio, quanto amore c’è in quell’impasto.
Parliamo di tradizione, di storia, di felicità, di gioia.
Ma a chi se diciamo “apri un panettone!!” viene una smorfia o non viene voglia di sentire quel profumoche inevitabilmente ricorda : feste, parenti, regali, Natale, mega pranzi e cene, momenti unici, momenti a lavoro fra colleghi magari, panettoni in fila come un esercito sugli scaffali e quel dubbio che assale “..non so cosa prendere..”.
Tanti ricordi e tante sensazioni. Canta battisti ” tu chiamale se vuoi, emozioni!”. Già . Proprio così.
Innanzitutto ringraziamo il grande lavoro fatto in produzione, capitanata dal nostro Jonathan Trombini, tutti i ragazzi che lo seguono, la dedizione e la cura con le quali tutti gli altri collaboratori partecipano nei dettagli, per rendere alla fine, questo dolce, quello più bello e significativo soprattutto in questo periodo, un momento unico.
E ringraziamo il Gambero Rosso, per aver riconosciuto e premiato tutto il lavoro che abbiamo fatto.
Bravi ragazzi! Bravi tutti!
E’ il caso di dirlo: ” BUONE FESTE E BUONE ABBUFFATE!”

‘O Fiore Mio – Faenza vince il “PREMIO SOLANIA MIGLIORE CARTA DEGLI OLI EXTRA VERGINE D’OLIVA 2019 “

Altro traguardo, altra tappa, altro premio.
E’ con immensa gioia che annunciamo questo premio ricevuto dalla guida di “50 top pizza”, selezionatori delle migliori pizzerie italiane e del mondo.
Onorati, fieri e carichi di energia, continueremo sempre nella ricerca dei migliori prodotti da portarvi a tavola, per proseguire insieme questo tour degustativo emozionante.
Citiamo qui le parole di Davide Fiorentini, fondatore e ideatore del progetto, che racchiudono l’idea di tutto il team :

” Crediamo che l’olio italiano sia un patrimonio incredibile e dovremmo perciò essere tutti impegnati a valorizzarlo e proteggerlo. Per farlo è fondamentale conoscerlo e per conoscerlo sempre più dovremmo coinvolgerlo nel nostro quotidiano. Anche in una pizza.Con questo premio volevo ringraziare tutti i miei collaboratori di sala (Melody, Niko, Samanta, Michela, Alessandro), che in questi anni si sono impegnati a farli conoscere, a promuoverli, a farli diventare importanti dove normalmente passano inosservati. Un impegno forse, ma anche l’opportunità di raccontare l’Italia che cresce e regala futuro ai suoi valori più antichi. Ne andiamo fieri e continueremo a lavorare per esprimere una filiera che solo in Italia può essere così interessante e profonda. ”
Un ringraziamento va a chi crede in noi, a chi collabora con noi, a chi ci sceglie da anni e a chi verrà.