All posts in “Faenza”

‘O Fiore Mio DA TE!

‘O Fiore Mio DA TE! 🍕🛴🚲🚗🛍
Come promesso, #ofioremiohub si è attrezzato per venire da voi con la nostra pizza in teglia.
Da oggi attivo un servizio consegna a domicilio📦🏡
🕰dalle 12 alle 14,30
🕰dalle 18 alle 21,30
per rispettare questo momento delicato, per non farvi uscire di casa e non perdere comunque le buone abitudini!🥰
Come funziona?Vi pubblichiamo il nostro menù con i vari gusti di pizza.
Potete scegliere tra 3 tipologie di formati e come comporlo.
▪️ BOX S – adatto per 1 persona (costo consegna 2,50€)
▪️ BOX M – adatto per 2 persone (costo consegna 1,50€)
▪️ BOX L – adatto per 3 persone (costo consegna 1,00€)
Scelto il box 📦, potete chiamare direttamente lo☎️ 0546 664847, indicare il box, i gusti fra quelli indicati nel menù e la zona di consegna:
📌la zona circoscritta è entro il centro abitato faentino

Il pagamento è in contanti 💵, ma ci stiamo attrezzando per i pagamenti cashless.🔜
#unitiperlitalia #ofioremio #ofioremiodelivery #faenza #faenzadelivery #ofioremiodate #iostoacasa #stateacasa #siamoquipervoi

I ricordi di Davide Fiorentini in “Dispensa”

“Ho visto nascere questo progetto e partire nello stesso momento in cui prendeva vita ‘O Fiore Mio” dice Davide.
Dispensa nasce da un’idea, un’intuizione, dalla voglia di raccontare, dalla voglia di unire appunto i Generi Alimentari ai Generi Umani.
Si parla di storie, di chi condivide l’amore per il cibo, e si percepisce la passione anche di chi segue, assaggia, degusta e assorbe l’energia di locali, professionisti, prodotti e delle stesse PERSONE.
Assorbe, scrive e trasmette. E’ Martina Liverani, curatrice e scrittrice di Dispensa che ha abbracciato la nostra storia, ne ha fatto parte ed ha seguito l’idea e lo sviluppo. In questo articolo del bookazine n.11, c’è il racconto di Davide, che parla di pane. Parole estrapolate da Martina che fanno capire cosa c’è dietro il nuovo ‘O Fiore Mio Hub. Davide parla del suo ricordo, di cosa l’ha spinto ad inseguire quelle voglie che aveva fin da bambino: riportare il pane sulla tavola . L’odore, le sensazioni, le emozioni. Parliamo di pane, di semplicità che ci fa sentire ricchi. Semplicità e umiltà, le stesse caratteristiche che ci legano a Dispensa, rivista del recupero con carta ricavata da scarti di cibo, un po come la cucina di adesso, perché lo sappiamo no?! Non si butta via niente!
Grazie Martina!

Il Gambero Rosso premia ‘O Fiore Mio nella classifica dei migliori panettoni 2019

Panettone, che passione!
Inutile dirvi quanto studio, quanto amore c’è in quell’impasto.
Parliamo di tradizione, di storia, di felicità, di gioia.
Ma a chi se diciamo “apri un panettone!!” viene una smorfia o non viene voglia di sentire quel profumoche inevitabilmente ricorda : feste, parenti, regali, Natale, mega pranzi e cene, momenti unici, momenti a lavoro fra colleghi magari, panettoni in fila come un esercito sugli scaffali e quel dubbio che assale “..non so cosa prendere..”.
Tanti ricordi e tante sensazioni. Canta battisti ” tu chiamale se vuoi, emozioni!”. Già . Proprio così.
Innanzitutto ringraziamo il grande lavoro fatto in produzione, capitanata dal nostro Jonathan Trombini, tutti i ragazzi che lo seguono, la dedizione e la cura con le quali tutti gli altri collaboratori partecipano nei dettagli, per rendere alla fine, questo dolce, quello più bello e significativo soprattutto in questo periodo, un momento unico.
E ringraziamo il Gambero Rosso, per aver riconosciuto e premiato tutto il lavoro che abbiamo fatto.
Bravi ragazzi! Bravi tutti!
E’ il caso di dirlo: ” BUONE FESTE E BUONE ABBUFFATE!”

‘O Fiore Mio – Faenza vince il “PREMIO SOLANIA MIGLIORE CARTA DEGLI OLI EXTRA VERGINE D’OLIVA 2019 “

Altro traguardo, altra tappa, altro premio.
E’ con immensa gioia che annunciamo questo premio ricevuto dalla guida di “50 top pizza”, selezionatori delle migliori pizzerie italiane e del mondo.
Onorati, fieri e carichi di energia, continueremo sempre nella ricerca dei migliori prodotti da portarvi a tavola, per proseguire insieme questo tour degustativo emozionante.
Citiamo qui le parole di Davide Fiorentini, fondatore e ideatore del progetto, che racchiudono l’idea di tutto il team :

” Crediamo che l’olio italiano sia un patrimonio incredibile e dovremmo perciò essere tutti impegnati a valorizzarlo e proteggerlo. Per farlo è fondamentale conoscerlo e per conoscerlo sempre più dovremmo coinvolgerlo nel nostro quotidiano. Anche in una pizza.Con questo premio volevo ringraziare tutti i miei collaboratori di sala (Melody, Niko, Samanta, Michela, Alessandro), che in questi anni si sono impegnati a farli conoscere, a promuoverli, a farli diventare importanti dove normalmente passano inosservati. Un impegno forse, ma anche l’opportunità di raccontare l’Italia che cresce e regala futuro ai suoi valori più antichi. Ne andiamo fieri e continueremo a lavorare per esprimere una filiera che solo in Italia può essere così interessante e profonda. ”
Un ringraziamento va a chi crede in noi, a chi collabora con noi, a chi ci sceglie da anni e a chi verrà.

‘O Fiore Mio entra ne ” la prima guida delle migliori panetterie in Italia”

Dopo pochi mesi dall’apertura, ‘O Fiore Mio riceve il primo premio per il suo pane: i 3PANI della prima guida delle migliori panetterie in Italia, firmata dal “Gambero Rosso” .
Grande onore, gioia e soddisfazione che premia la tradizione, lo studio ma anche tutti i ragazzi che quotidianamente collaborano per rendere tutto questo possibile. Davide Fiorentini, ideatore e fondatore di questo progetto, ha creduto fin dal primo momento che sarebbe stato possibile far tornare alla luce e dare la giusta importanza al Pane.
Acqua, farina, lievito e amore. E’ così che Jonathan Trombini dirige il suo laboratorio ed il suo staff. Esperimenti, innovazioni, studi e ricerche.
Che sia l’inizio di un lungo percorso che vede la squadra di ‘O Fiore Mio sempre più motivata a raggiungere obiettivi e traguardi che tramite il loro lavoro contribuiscono a rendere la tavola della gente che li sceglie, più buona, più sana e più attenta.

Aperitivo sulle sponde del Lamone

In uno dei posti più suggestivi del paesaggio faentino, ‘O Fiore Mio Hub inaugura il dehors estivo. Romantico, fresco, un’ pò imponente, l’Hub offre uno spazio per degustare le pizze in teglia e selezioni di bevande ricercate. Vini, birre, bibite e cocktails per tutti i palati ed esigenze.
Il posto ideale dove fermarsi, staccare e lasciarsi coccolare, dallo staff del locale, da un filo di vento e musica.
Lasciatevi viziare.

Il 1 luglio 2019 i membri di “Chic – Charming Italian Chef” si ritrovano a ‘O Fiore Mio Hub

Sarà ‘O Fiore Mio Hub, la nuova apertura di Davide Fiorentini a Faenza ad ospitare il 1 luglio 2019 membri dell’associazione Chic Charming Italian Chef e non solo, per una serata all’insegna del cibo e del bere.
40 tra chef, pizzaioli e panettieri si riuniranno per comporre impasti, topping e cotture e creare piatti che racconteranno le loro personalità e la passione che li unisce.
Per l’occasione, ci saranno anche stand dedicati a vini, birre e drink che si abbineranno alle proposte dei maestri pizzaioli, panettieri e chef. Un’evento che mette in risalto la condivisione, l’unione, la dedizione e l’amore che mettono in questo lavoro e che vuole coinvolgere anche il pubblico. La giornata, infatti, si concluderà con un buffet che avrà come protagonisti Giancarlo Casa “Gatta Mangiona” , Gianni Di Lella “Pizzeria La Bufala”, Carlo Di Cristo “Soulcrumbs”, Jonathan Trombini e Davide Fiorentini ed alcuni amici chef, previa prenotazione.
Evviva il buon cibo, il buon bere e le belle persone.

Quando la Romagna incontra la Puglia

San Marco in Lamis. Sabato 15 giugno e domenica 16, le porte del Gargano si spalancano per celebrare insieme a fornai locali e non solo, “il pane”. Una grande sfida, in una terra che celebra il pane e “la furnara”. Proprio così. Perchè a San Marco in Lamis, questo lavoro era prettamente femminile. Si riusciva a conciliare il focolare domestico al lavoro. Ed è così che il forno diventava come una grande casa piena di profumi, racconti, storie, visi, famiglie. Noi avremo l’onore di collaborare ed assistere a questo meraviglioso evento dove ci saranno banchetti, camminate, laboratori, colazioni, merende, cene e tanto altro. Due grandi giornate, in una terra che sà di quei valori semplici e importanti , che unisce l’arte bianca tradizionale alla contemporanea e che pubblica “il manifesto futurista del pane”.
Festeggiamo allora, la donna, il pane, la farina, i valori, la semplicità, la storia, il passato ed il futuro.

‘O fiore mio festeggia con il Molino Paolo Mariani

Domenica 9 giugno lo staff di ‘O fiore mio si sposta a Barbara (AN) per festeggiare e passare una giornata intera al Molino Paolo Mariani. Un evento che celebra l’artigiano locale, l’agricoltore e il molino. Una filiera agroalimentare che unisce i consumatori con i produttori e mette in rilievo il territorio marchigiano e i marchigiani stessi.
Un percorso che parte dalla terra e finisce direttamente sulla tavola. Laboratori, passeggiate lungo i campi, racconti e tanto altro.
Festeggiamo il prodotto, genuino, scrupoloso attento e all’avanguardia. Festeggiamo questo team di persone che con passione, dedizione e tanta cura collaborano con noi per rendere le vostre tavole sempre più profumate, sane e buone.

Domenica 2 giugno ‘O fiore mio “di porta in porta” a Ravenna

Ravenna. Dal 27 maggio al 2 giugno Porta Serrata, Porta Adriana, Porta Gaza e Porta Sisi, diventeranno osterie all’aperto creando un connubio perfetto tra cultura e gastronomia. ‘O fiore mio sarà presente domenica 2 giugno a Porta Serrata, rappresentata da Davide Fiorentini e il maestro pizzaiolo Raffaele Pasini del ” Ristorante Camping Rivaverde ” di Marina di Ravenna. Una cena a quattro mani che festeggerà la convivialità, l’accoglienza e la condivisione e che avrà come tema il Parmigiano Reggiano, uno dei simboli più importanti per la cucina del nostro territorio e non solo.