All posts in “Serate”

Quando la Romagna incontra la Puglia

San Marco in Lamis. Sabato 15 giugno e domenica 16, le porte del Gargano si spalancano per celebrare insieme a fornai locali e non solo, “il pane”. Una grande sfida, in una terra che celebra il pane e “la furnara”. Proprio così. Perchè a San Marco in Lamis, questo lavoro era prettamente femminile. Si riusciva a conciliare il focolare domestico al lavoro. Ed è così che il forno diventava come una grande casa piena di profumi, racconti, storie, visi, famiglie. Noi avremo l’onore di collaborare ed assistere a questo meraviglioso evento dove ci saranno banchetti, camminate, laboratori, colazioni, merende, cene e tanto altro. Due grandi giornate, in una terra che sà di quei valori semplici e importanti , che unisce l’arte bianca tradizionale alla contemporanea e che pubblica “il manifesto futurista del pane”.
Festeggiamo allora, la donna, il pane, la farina, i valori, la semplicità, la storia, il passato ed il futuro.

Domenica 2 giugno ‘O fiore mio “di porta in porta” a Ravenna

Ravenna. Dal 27 maggio al 2 giugno Porta Serrata, Porta Adriana, Porta Gaza e Porta Sisi, diventeranno osterie all’aperto creando un connubio perfetto tra cultura e gastronomia. ‘O fiore mio sarà presente domenica 2 giugno a Porta Serrata, rappresentata da Davide Fiorentini e il maestro pizzaiolo Raffaele Pasini del ” Ristorante Camping Rivaverde ” di Marina di Ravenna. Una cena a quattro mani che festeggerà la convivialità, l’accoglienza e la condivisione e che avrà come tema il Parmigiano Reggiano, uno dei simboli più importanti per la cucina del nostro territorio e non solo.

Serate d’autunno 2015: Storie di pizza

Come è ormai è tradizione ritorna il ciclo di tre serate autunnali a tema gastronomico. Il filo rosso che legherà questo percorso sarà il racconto delle vite, delle storie e degli aneddoti che questo piatto straordinario è in grado di evocare.
Ecco il programma completo.

 

MERCOLEDI’ 28 OTTOBRE 2015 a Faenza
BUON COMPLEANNO ‘ O FIORE MIO !
UNA STORIA NAPOLETANA:
La “PIZZERIA DA ATTILIO ALLA PIGNASECCA” raccontatata da
ANTONIO MATTOZZI (scrittore e storico napoletano)
La pizza napoletana è la mamma di tutte le pizze. Fin dalla seconda metà dell’800, a Napoli prende vita il piatto simbolo dell’identità italiana più famoso del mondo. La pizza si cucinava in casa e in piccole botteghe. Si mangiava per strada, piegata a libretto, e doveva costare poco perché faceva parte dell’alimentazione popolare. Attilio Bachetti è figlio e nipote d’arte ed è un grande interprete di questa fantastica tradizione napoletana. Antonio Mattozzi è considerato invece la memoria storica della pizza napoletana. Ha scritto un libro sulla pizza “Una storia napoletana: pizzerie e pizzaiuoli napoletani tra Sette e Ottocento” edito da Slow Food Editore che sta per essere pubblicato anche in Inghilterra. Una selezione di vini firmata Les Caves des Pyrene, nota azienda di distribuzione che selezione piccoli produttori capaci di far emergere nei vini il carattere dei territori dai quali provegono, accompagneranno la cena che si concluderà con una montagna di bignè allo zabaione.

 

 

Scarica il programma di Serate d’autunno 2015

 

Orario di inizio ore 19 e 21 Costo della serata: €. 25,00
50 posti disponibili su prenotazione

Per prenotazioni: 0546 667915

 

FAENZA FESTEGGIA IL 3° COMPLEANNO CON BENIAMINO BILALI

Per il terzo anno consecutivo sono in programma a Faenza le SERATE D’AUTUNNO. Il tema?  “STORIE DI PASTA MADRE”.  Si comincerà con il festeggiamento del 3°compleanno del punto vendita di Faenza, mercoledì 29 ottobre 2014, che per l’occasione ospiterà Beniamino Bilali, uno dei più grandi maestri pizzaioli d’Italiaimpegnato da sempre nella ricerca e sviluppo di farine e nuovi impasti al fine di esaltare al massimo le caratteristiche uniche della pasta madre.  Continue Reading…